Cinema assamese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il cinema assamese è il cinema prodotto e visto principalmente nello stato indiano dell'Assam in lingua assamese.

Nacque nel 1935 quando Jyoti Prasad Agarwala produsse, diresse e musicò il film Joymoti[1]. Nonostante la sua lunga storia e lo spessore artistico non ha mai raggiunto la scena nazionale indiana. Sebbene all'inizio del XXI secolo i film assamesi abbiano mutuato lo stile da Bollywood, l'industria non è stata in grado di competere con quella cinematografia, rimanendo quindi all'ombra del mercato bollywoodiano[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stephen Teo, The Asian Cinema Experience: Styles, Spaces, Theory, Routledge, 07 maggio 2013, ISBN 9781136296086. URL consultato il 07 aprile 2016.
  2. ^ (EN) Renu Saran, History of Indian Cinema, Diamond Pocket Books Pvt Ltd, 04 marzo 2014, ISBN 9789350836514. URL consultato il 07 aprile 2016.