Cinema Nuovo Sacher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Cinema Nuovo Sacher è una sala cinematografica di Roma, situato nel quartiere Trastevere.

La facciata del cinema Nuovo Sacher

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio è progettato dall'architetto Ettore Rossi e viene costruito tra il 1936 ed il 1938 nei pressi di Porta Portese, a ridosso delle Mura gianicolensi come Dopolavoro dei dipendenti dei Monopoli di Stato[1].

Dopo la seconda guerra mondiale diviene un teatro di varietà, dove si proiettano anche film. Successivamente viene usato solo come sala cinematografica, con il nome di Cinema Teatro Arena Nuovo.

Per tutti gli anni sessanta e gli settanta il cinema rimane all'interno del circuito delle seconde visioni, per poi diventare un cinema di prima visione nel decennio successivo. Nell'ottobre 1991[2] il cinema, chiuso da un paio d'anni, viene acquistato dalla Sacher Film, casa di produzione cinematografica di Nanni Moretti e Angelo Barbagallo con il progetto di rilanciare la sala con una programmazione di qualità basata su film d'autore[3].

Il cinema oggi[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente il cinema, monosala con 362 posti, propone film internazionali selezionati dai migliori festival cinematografici, opere di autori indipendenti e/o emergenti, grandi autori poco conosciuti in Italia, opere straniere, film in lingua originale nonché attività culturali legate al mondo del cinema.

Il cinema Nuovo Sacher resta aperto anche durante i mesi estivi: nell'attigua arena esterna, costruita a forma di anfiteatro, si proiettano una selezione dei migliori film della stagione precedente.

Dal 2002 il cinema organizza la rassegna Bimbi Belli nella quale vengono proiettate le migliori opere d'esordio italiane della stagione precedente[3].

Al suo interno è presente un bar.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

È raggiungibile dalle fermate Porta Portese, Trastevere/Min. Istruzione e Induno del tram 3
È raggiungibile dalla fermata Trastevere/Min. Istruzione del tram 8

È raggiungibile dalle fermate Porta Portese, Trastevere/Min. Istruzione e Induno degli autobus 44 e 75

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lavori di restauro dei locali ex palestre Largo Ascianghi 2 (PDF) [collegamento interrotto], su aams.gov.it, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. URL consultato il 7 maggio 2013.
  2. ^ Sacher: l'impero di Moretti dedicato a una torta, su repubblica.it. URL consultato il 7 maggio 2013.
  3. ^ a b Intervista ad Ermanno Nastri, su cinemadelsilenzio.it, Cinema del silenzio. URL consultato il 7 maggio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]