Cimitero di Santa Maria (Rovereto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cimitero di Santa Maria
Cimitero di Santa Maria a Rovereto.jpg
Tipocivile
Confessione religiosacattolica
Stato attualein uso
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàRovereto-Stemma.png Rovereto
Costruzione
Data apertura1848
Area6594 m2
ArchitettoAlessandro Cervi e Giovanni Tiella
Tombe famoseGiovanni Tiella
Mappa di localizzazione

Coordinate: 45°52′51.62″N 11°02′08.45″E / 45.881005°N 11.035681°E45.881005; 11.035681

Il cimitero di Santa Maria è uno dei sei cimiteri situati nel territorio del comune di Rovereto; si trova al bivio tra via Benacense e via Ronchi,[1] accanto alla chiesa di Santa Croce.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Un antico cimitero sorgeva un tempo accanto alla chiesa di Santa Maria del Carmine, ma questo, da un certo periodo in avanti, è scomparso dal territorio e ne sono rimaste solo tracce storiche bibliografiche o nelle epigrafi. In epoca più recente, e cioè dal 1848, è stato costruito l'attuale, nell'area del Pra delle Moneghe. Al centro del cimitero vi era stata eretta una cappella a pianta circolare della quale rimane oggi soltanto il basamento con parte del colonnato (la Rotonda).[3] La cappella, opera di Alessandro Cervi, venne distrutta in seguito al bombardamento aereo alleato il 28 gennaio 1945. Altri danni furono causati da un secondo bombardamento che colpì non solo quest'area ma anche l'ospedale Santa Maria del Carmine il giorno 24 aprile 1945, causando in quel caso nove vittime.

Il basamento oggi raccoglie le tombe di alcune famose famiglie roveretane.

Monastero di Santa Croce[modifica | modifica wikitesto]

Il monastero di Santa Croce è stato un luogo di culto cattolico situato nell'allora frazione di Lizzana ed attualmente nel comune di Rovereto. Sorgeva nell'area poi chiamata Pra delle Moneghe per ricordare il suo utilizzo sino al 1915 e tale denominazione si estende alle zone vicine.

Chiesa di Santa Croce[modifica | modifica wikitesto]

Accanto al cimitero sorge la moderna chiesa di Santa Croce (costruita tra il 1956 ed il 1958), che appartiene alla parrocchia di Santa Maria, opera dell'architetto Giovanni Tiella, ora sepolto qui.

La Rotonda virtuale, con le dimensioni e la posizione che avrebbe se non fosse stata demolita dopo i bombardamenti del 1945.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cimiteri presenti sul territorio del Comune di Rovereto, su comune.rovereto.tn.it, Comune di Rovereto, 2017. URL consultato l'8 aprile 2018.
  2. ^ Chiesa di S. Croce, su comune.rovereto.tn.it, Comune di Rovereto. URL consultato l'8 aprile 2018.
  3. ^ Gorfer2, p.128

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Gorfer, Le valli del Trentino-Trentino orientale, Calliano (Trento), Manfrini, 1975, SBN IT\ICCU\CFI\0014487.
  • Italo Prosser, El pra' de le Móneghe: cronistoria del monastero di Santa Croce nell'antico comune di Lizzana, Rovereto (Trento), Stella, 2003, SBN IT\ICCU\TO0\1613699.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Cimitero di Santa Maria, su amr-rovereto.it, AMR - Azienda Multiservizi Rovereto. URL consultato l'8 aprile 2018.
  • Ricerca storica Santa Maria (PDF), su amr-rovereto.it, AMR - Azienda Multiservizi Rovereto, 31 luglio 2006. URL consultato il 9 aprile 2018.