Chiesa nella Roccia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa nella Roccia
La chiesa nella Roccia di Budapest
La chiesa nella Roccia di Budapest
Stato Ungheria Ungheria
Regione Ungheria Centrale
Località Budapest
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Diocesi Arcidiocesi di Strigonio-Budapest

La chiesa nella Roccia è un luogo di culto cattolico situato sulla collina di Gellért, a Budapest, in Ungheria.

La chiesa fu costruita nel 1926 da Kálmán Lux per l'ordine dei monaci dell'ordine di San Paolo primo eremita. Nel 1934, 150 anni dopo lo scioglimento dell'ordine, quindici monaci ritornati dall'esilio in Polonia si stabilirono all'interno della chiesa per circa vent'anni, finché non furono accusati di tradimento dal regime comunista, che ne sospese le attività e murò l'ingresso della chiesa. La chiesa fu riaperta il 27 agosto 1989. Lo stesso giorno papa benedisse il nuovo altare in granito, opera di Győző Sikot.

Nella chiesa, a sinistra dell'entrata, sono conservate una copia della Vergine nera di Częstochowa e una pittura dell'aquila polacca; vi è poi un dipinto raffigurante San Massimiliano Kolbe, un francescano polacco che morì per aiutare i compagni di prigionia ad Auschwitz. Nella chiesa si può inoltre ammirare una targa commemorativa con incisi i nomi dei campi di concentramento in cui furono recluse centinaia di migliaia di persone nella seconda guerra mondiale, insieme alle città e alle scuole che diedero asilo ai rifugiati polacchi in quegli stessi anni. All'entrata della chiesa vi è anche una statua di Santo Stefano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Barbara Olszańska, Tadeusz Olszański, Budapest, Mondadori, Milano, 2007. ISBN 9788837047092