Chiesa di San Salvatore (Pistoia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di San Salvatore
PistoiaSSalvatore.jpg
Chiesa di San Salvatore
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
LocalitàPistoia
ReligioneCattolica
TitolareGesù Salvatore
Diocesi Pistoia

Coordinate: 43°56′03.87″N 10°55′05.24″E / 43.934408°N 10.918121°E43.934408; 10.918121

La chiesa di San Salvatore si trova a Pistoia, vicino a piazza del Duomo.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È citata dal 979, ma l'edificio attuale risale al XIII secolo, quando fu probabilmente allungato avanzando verso ovest la facciata, che ha un prospetto di stile romanico, con tre ampie arcate sottolineate dalla bicromia dei marmi. La lapide posta sul pilastro destro testimonia l'intervento di maestro Buono di Bonaccolto nel 1270. La sua preesistenza in fase ben più antica si desume anche dalla parete a vista sul lato nord, dove la muratura in ciottoli di fiume disposti a filaretto dimostra un impianto precedente. Nel 1579 venne demolità l'abside, sostituita da una nuova sacrestia.

Chiesa di San Salvatore,foto storica

L'interno fu ampliato e ristrutturato nel XVII secolo. Fu soppressa nel 1784, ma per l'ostinatezza del rettore svolse funzioni parrocchiali fino al 1805. L'edificio conserva intatta la sua struttura architettonica ed è attualmente adibito a magazzino, dopo essere stato fino agli anni ottanta atelier artistico.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alberto Cipriani, Per rinnovare il "bel Corpo della Chiesa", Memoria delle soppressioni parrocchiali settecentesche nella "città frataja" di Pistoia, Gli Ori, Banca di Pistoia 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]