Chen - il pugno che uccide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chen - il pugno che uccide
Titolo originale Kill or Be Killed, Karate Olympiad
Paese di produzione Sudafrica, USA
Anno 1980
Durata 90 min
Genere azione, sportivo
Regia Ivan Hall
Soggetto C.F. Beyers-Boshoff
Sceneggiatura C.F. Beyers-Boshoff
Fotografia Manie Botha
Montaggio Hillary Malebysse-Smith
e Brian Varaday
Scenografia Jimmy Kennedy
Interpreti e personaggi

Chen - il pugno che uccide (Kill or Be Killed o Karate Olympiad) è un film del 1980 per la regia di Ivan Hall. È l'unico film di arti marziali prodotto e girato in Sudafrica.

Il film ha un seguito nel 1981, Kill and Kill Again, dello stesso regista e con lo stesso attore protagonista.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il Barone von Rudloff soffre di visioni, ed è convinto che Adolf Hitler sia ancora vivo.

In un castello sperduto nel Sud Africa sta organizzando un piccolo esercito, e per testarne il valore decide di organizzare un campionato di arti marziali.

Steve Chase e Olga fanno dapprima parte dell'esercito di von Rudloff, ma una volta intuito la follia dell'uomo scappano, per raggiungere le file degli uomini capeggiati da Miyagi, i quali dovranno affrontare e soprattutto sconfiggere il barone impazzito.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Unico film di arti marziali prodotto e girato in Sudafrica, Chen - il pugno che uccide è una pellicola a basso budget. Molti degli interpreti non sono attori professionisti, ma sono stati scelti solo per la loro capacità marziale, coordinati da Norman Robinson e Stan Schmidt (entrambi membri del "South African Martial Arts Hall of Fame"). È uno dei pochi titoli del genere a mostrare vere tecniche di karate, mentre di solito gli viene preferito il kung fu.

Il film venne girato in Sudafrica nel 1977 col titolo Karate Olympiad.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Venne distribuito solo tre anni dopo essere stato profdotto, nel 1980, quando negli Stati Uniti esplose la moda dei film di arti marziali; la stessa moda lo vide distribuito in Italia con un titolo che rimanda ad un personaggio di Bruce Lee.

Seguito[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha un seguito nel 1981, Kill and Kill Again, dello stesso regista e con lo stesso attore protagonista.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema