Challi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Challi
Скала Халли
Geografia fisica
LocalizzazioneMar Baltico
Coordinate60°24′14″N 28°08′14″E / 60.403889°N 28.137222°E60.403889; 28.137222Coordinate: 60°24′14″N 28°08′14″E / 60.403889°N 28.137222°E60.403889; 28.137222
Superficie0,01 km²
Geografia politica
NazioneRussia Russia
Circondario federaleDistretto Federale Nordoccidentale
Soggetto federaleOblast' di Leningrado
RajonVyborgskij
Cartografia
Mappa di localizzazione: Mar Baltico
Challi
Challi
Mappa di localizzazione: Russia europea
Challi
Challi
voci di isole della Russia presenti su Wikipedia

Challi (in russo скала Халли; dal norreno orientale hallr, halli "scoglio")[1] è uno scoglio russo, bagnato dal mar Baltico.

Amministrativamente fa parte del Vyborgskij rajon dell'oblast' di Leningrado, nel Distretto Federale Nordoccidentale.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'isolotto è situata nel golfo di Finlandia, nella parte orientale del mar Baltico, a 23 km dal confine russo-finlandese.[2] Dista dalla terraferma, nel punto più vicino (l'estremità meridionale della penisola Portovyj Mys (полуостров Портовый Мыс)), circa 11 km.[3]

Challi è uno scoglio piatto e roccioso,[4] completamente privo di vegetazione, con un'area di circa 1 ha[5] Challi è circondato, a distanze differenti, da una decina di banchi marini sommersi.[6][7]

Su Challi si trova un faro di forma piramidale a base quadra, iniziato a costruire attorno al 1911;[8] è una torre a traliccio di 12 m il cui piano focale si trova a 16 m d'altezza e dà un lampo bianco che si accende per 1,5 sec e rimane spento per 2,5 sec.[8]

Flora e fauna[modifica | modifica wikitesto]

Lo scoglio è inserito nella sezione 4 della "Riserva naturale dell'Ingermanland",[5] ed è visitato da esemplari di foche grigie.[4]

Isole adiacenti[modifica | modifica wikitesto]

Challi è piuttosto isolato, le isole più vicine si trovano a una distanza superiore agli 8 km come Malyj Fiskar a nord e l'arcipelago Bol'šoj Fiskar a ovest. Ancora più lontane, oltre i 13 km ci sono le isole Berëzovye a est, e a circa 20 km l'isola Nerva a sudovest.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Challi, come molte altre isole del golfo di Finlandia, passò dall'impero svedese alla Russia imperiale con il trattato di Nystad del 1721.
Tra il 1920 e il 1940 l'isola è appartenuta alla Finlandia, per poi passare definitivamente alla Russia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mappa nautica russa P-35-35,36. Pubblicata nel 1976. (da scaricare)
  • Mappa nautica russa P-35-129-3,4 (da scaricare)