Casa McVickar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
McVickar House

La casa McVickar, al 131 della Main Street di Irvington, stato di New York, USA. È una casa in legno della metà del diciannovesimo secolo, con uno stile architettonico neogreco, e con qualche pittoresco tocco decorativo, aggiunto dopo la costruzione della casa. Il 14 gennaio 2004 è stata inserita nel registro nazionale dei luoghi storici[1]. Attualmente è la seconda più vecchia casa di questa strada del villaggio[2].

Fu costruita da John McVickar, un membro della Chiesa episcopale degli Stati Uniti d'America, nel 1853 che si trasferì in questa zona per essere vicino al suo amico Washington Irving e qui stabilì una scuola, che divenne la vicina chiesa di San Barnaba. Il figlio di John, che divenne il primo pastore della chiesa, visse in questa casa. Dal 1870 non fu più in possesso della famiglia McVickar, e solo nel 1957 divenne proprietà della Consolidated Edison inc., il fornitore elettrico della zona, che, ancor’oggi, continua a lavorarvi con una piccola installazione nel retro della casa. Il primo affittuario fu il dottor Mario Dolan, che visse con la sua famiglia in questa casa per poco tempo, ma la utilizzò anche come ufficio, lasciando la casa solo nel 1984, la casa passò quindi ad altri affittuari, e nel 1992 venne effettivamente abbandonata. Nel 2002 il villaggio di Irvington la comprò e, dopo una grande ristrutturazione, è diventata sede della Irvington Historical Society[3], che utilizza la casa sia come ufficio sia come museo, nel novembre del 2005.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Registrazione nel registro nazionale dei luoghi storici
  2. ^ registro nazionale dei luoghi storici
  3. ^ Società storica di Irvington
Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Architettura