Cannaflavine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Cannaflavina)
Jump to navigation Jump to search
Cannaflavina A
CannaflavinA.svg
Nome IUPAC
6-[(2E)-3,7-dimetilotta-2,6-dienil]-5,7-diidrossi-2-(4-idrossi-3-metossifenil)cromen-4-one
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC26H28O6
Massa molecolare (u)436,497[1]
Numero CAS[1] numero CAS non valido
Indicazioni di sicurezza
Cannaflavina B
CannaflavinB.svg
Nome IUPAC
5,7-diidrossi-2-(4-idrossi-3-metossifenil)-6-(3-metilbut-2-enil)chromen-4-one
Nomi alternativi
6-prenilcrisoeriolo
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC21H20O6
Massa molecolare (u)368,38[2]
Numero CAS[2] numero CAS non valido
Indicazioni di sicurezza

Le cannaflavine sono una famiglia di flavonoidi contenuti nelle piante di canapa, insieme ad apigenina e quercetina.[3][4] Appartengono a questa famiglia le cannaflavine A, B e C. Si tratta di derivati prenilati di alcuni flavoni contenuti nella C. Sativa.[5]

Le cannaflavine sono state studiate per le loro attività antinfiammatorie, in particolare si sono mostrate capaci di inibire la produzione di prostaglandine, in particolare PGE2.[6][7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: Pubchem
  2. ^ Fonte: Pubchem
  3. ^ MM. Radwan, MA. Elsohly; D. Slade; SA. Ahmed; L. Wilson; AT. El-Alfy; IA. Khan; SA. Ross, Non-cannabinoid constituents from a high potency Cannabis sativa variety., in Phytochemistry, vol. 69, n. 14, ottobre 2008, pp. 2627-33, DOI:10.1016/j.phytochem.2008.07.010, PMID 18774146.
  4. ^ Mahmoud A. ElSohly, Desmond Slade, Chemical constituents of marijuana: The complex mixture of natural cannabinoids, in Life Sciences, vol. 78, n. 5, 2005, pp. 539–548, DOI:10.1016/j.lfs.2005.09.011. URL consultato il 10 dicembre 2012.
  5. ^ ML. Barrett, AM. Scutt; FJ. Evans, Cannflavin A and B, prenylated flavones from Cannabis sativa L., in Experientia, vol. 42, n. 4, Apr 1986, pp. 452-3, PMID 3754224.
  6. ^ Copia archiviata, su americansforsafeaccess.org. URL consultato il 10 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 22 ottobre 2012).
  7. ^ ML. Barrett, D. Gordon; FJ. Evans, Isolation from Cannabis sativa L. of cannflavin--a novel inhibitor of prostaglandin production., in Biochem Pharmacol, vol. 34, n. 11, Jun 1985, pp. 2019-24, PMID 3859295.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]