Cane meticcio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Esemplare di cane meticcio
Meticcio tricolore
Meticcio bianco e nero

Cane meticcio è un termine con cui si indica normalmente un cane frutto di un incrocio di razze canine diverse oppure di altri meticci. I meticci rappresentano una tipologia di cani molto eterogenea, ma da considerarsi nel complesso la più diffusa.

I meticci non hanno caratteristiche proprie di una razza quindi è impossibile creare uno standard. Spesso con gli stessi genitori non si ottengono cucciolate uguali.

La razza meticcia ammette tutte le taglie esistenti, le varie strutture fisiche non elaborate dall'uomo e tutti i manti presenti nel mondo canino con ogni sorta di sfumatura e combinazione possibile, da una tinta unica, a doppia tinta o anche 4 colori differenti su un solo cane, e le lunghezze e tipi di pelo naturali per il cane che non sono state modificate tramite selezione dall'uomo (ad esempio come il Rhodesian Ridgeback). Però i punti che grosso modo accomunano un po' tutti i meticci sono:

  • poca o mancata somiglianza delle razze canine note
  • presenza dello sperone (o quinto dito) che è stato eliminato in molte razze
  • la coda che molto comunemente è arcuata o portata arricciata sulla groppa. Solitamente non ha alcuna forma particolare (come la coda grossa di alcune razze o molto sottile di altre).

Per quanto riguarda la salute, i meticci sono meno inclini a malattie rispetto ai cani di razza, sia per il rimescolamento genetico, sia per la selezione naturale[1], spesso ostacolata nei cani di razza.

Caratterialmente il meticcio è molto vario ed imprevedibile. Può tanto essere un cane adatto alle famiglie o molto docile quanto può essere un cane dal carattere più forte e che necessita di un padrone che ci sappia fare. I tratti caratteriali però sono ben evidenti anche quando il cane è molto giovane, basta osservare il comportamento che ha con i fratellini, con la madre e con altre persone, anche estranei, per rendersi conto, grosso modo, di che pasta è fatto. Naturalmente la convivenza e l'esperienza con l'uomo e l'educazione impartita completano e modellano in parte il carattere del cane.[senza fonte]

A differenza dei cani di razza, dei quali vi è una forte mercificazione, i cani meticci non hanno un valore commerciale.[2] Spesso per tale motivo sono maggiormente soggetti all'abbandono (situazione che, benché contravvenga alla legge sempre più severa in materia, è purtroppo frequente soprattutto nella stagione estiva),[2] incrementando di conseguenza il fenomeno del randagismo e il sovraffollamento dei canili.

Per quanto riguarda le differenze caratteriali e "intellettive", si tende a trascurare il fatto che molte razze sono state selezionate anche da un punto di vista attitudinale e comportamentale per svolgere determinati compiti, e la loro "specializzazione" tende ad essere confusa dai non esperti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Meticci più forti e longevi, su Innovet. URL consultato il 5 dicembre 2022.
  2. ^ a b Mario Perricone, Il cucciolo, Sonzogno, Milano, 1990, ISBN 88-454-0330-0

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh96008678 · GND (DE4026190-6 · J9U (ENHE987007563493605171
  Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani