Canile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un cane in un canile

Canile è il nome dato a una qualsiasi struttura o ricovero per cani. Con questo termine ci si riferisce solitamente a uno o più edifici in cui i cani vengono ospitati, mantenuti e allevati.

I canili sono strutture in cui gli animali persi o abbandonati vengono ospitati e accuditi per un periodo, in attesa di tornare a casa o di essere adottati. I rifugi sono invece centri specializzati dedicati a cani o gatti randagi. I canili, per legge non possono sopprimere gli animali[1].

Qui si trovano centinaia di cani magnifici e bisognosi di una famiglia, ma vengono sempre più spesso dimenticati per preferire cani acquistati in negozi e allevamenti, che vengono spesso da tratte illegali in condizioni terribili, durante le quali ne muoiono a decine, colpa anche dei social che impongono alla gente comune mode come la foto del proprio cane di razza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A.S.L. CN1, Eutanasia, aslcn1.it.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani