Cafaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la località (non frazione) di Capolona in provincia di Arezzo, vedi Cafaggio (Capolona).
Cafaggio
frazione
Cafaggio – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Prato-Stemma.png Prato
Comune Prato-Stemma.png Prato
Territorio
Coordinate 43°51′27.64″N 11°04′49.62″E / 43.857678°N 11.080449°E43.857678; 11.080449 (Cafaggio)Coordinate: 43°51′27.64″N 11°04′49.62″E / 43.857678°N 11.080449°E43.857678; 11.080449 (Cafaggio)
Abitanti 2 500 (2008)
Altre informazioni
Cod. postale 59100
Prefisso 0574
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti Cafaggesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cafaggio
Cafaggio

Cafaggio è una frazione di Prato di circa 2.500 abitanti.

Si trova nella circoscrizione Sud, sulla direttrice storica della città verso la parte meridionale della piana pratese e verso il Montalbano. Cafaggio, attraversata dall'autostrada Firenze-Mare, negli ultimi anni si è allargata, inglobando anche la zona di via Cava, vicino alla frazione di San Giusto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Posta in un'area di antica bonifica romana, interessata nella centuriazione della colonia di Florentia, il nucleo abitato potrebbe essere di antica origine. Il toponimo infatti è di origine longobarda (gahagi con il significato di area boschiva recintata[1], cioè una chiusa soggetta ad una bandita di caccia[2].

Diffusione del toponimo[modifica | modifica wikitesto]

Non è probabile che si possa identificare Cafaggio con l'omonima località riportata in un documento del 766 citato da Emanuele Repetti[3], in quanto il toponimo (ed il termine derivato "gaggio"[4]) è molto diffuso in Toscana e potrebbe essere un utile indicatore della diffusione delle aree d'insediamento longobardo. Per esempio si citano:

  • Cafaggio presso Campiglia Marittima
  • Cafaggio presso Seravezza
  • castello di Cafaggio presso Impruneta
  • località Basilica Cafaggio presso Panzano in Chianti
  • Fattoria Cafaggio di Pesa tra Panzano e Castellina in Chianti di proprietà nel 1800 dalla famiglia dell'avvocato Giovannoni, l'estensore dello statuto del Consorzio del Chianti Classico.La villa della Fattoria costruita sulle rovina di una villa medicea del 1500.La Fattoria è attraversata dalla Via Etrusca collegante Volterra a Fiesole,passante da Castellina in Chianti ove si trovano tombe in buono stato di conservazione.

una località denominata Cafaggio era presente anche a Firenze, poco fuori le mura urbane: terreno recintato di proprietà del vescovo, in un'area oggi corrispondente a Piazza Santissima Annunziata.

Medioevo[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di Cafaggio

Nel medioevo il nucleo abitato si sviluppava intorno l'attuale chiesa di Santa Maria documentata dal 998.

Epoca moderna[modifica | modifica wikitesto]

La situazione dovrebbe essere rimasta immutata fino al XX secolo, quando a partire dagli anni sessanta la frazione si è sviluppata con un ampliamento lungo la Via Roma (la via principale della frazione insieme a Via del Ferro), e la costruzione di numerose case tra la zona di via Roma e di via Cava.Il paese è stato uno di quelli che ha maggiormente contribuito all'Olocausto con un elevato numero di caduti e deportati durante la Seconda Guerra Mondiale.L'evento viene celebrato fra la prima e la seconda settimana di marzo con manifestazioni e cerimonie religiose.

Edifici importanti[modifica | modifica wikitesto]

Sicuramente tra gli edifici di prestigio spicca la chiesa di Santa Maria a Cafaggio. La sede distaccata della chiesa, chiamata dagli abitanti del posto "Chiesino Giovannelli" è situata tra via Roma e via Elsa Morante.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ E. Repetti, Dizionario Geografico Fisico della Toscana
  2. ^ La presenza di un bosco planiziario non è improbabile, visto che è stato ipotizzato per un'area piuttosto vicina (Bosco delle Pavoniere nella Cascine di Tavola)
  3. ^ E. Repetti, Op. cit.
  4. ^ Bruno Migliorini, Ghino Ghinassi, Storia della lingua italiana, 1994

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Prato Portale Prato: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Prato