Cabiria (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cabiria è un nome proprio di persona italiano femminile[1].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Maschili: Cabirio[1]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

È un nome inventato da Gabriele D'Annunzio per l'eroina dell'omonimo film muto del 1914 del quale firmò la sceneggiatura, ambientato a Cartagine durante la seconda guerra punica[1]. Il vocabolo alla base del nome potrebbe essere il semitico kabir ("grande", "potente")[1].

Nome di scarsissima diffusione[1], è accentrato a Roma e Latina.

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

Il nome è adespota, non essendoci sante così chiamate, e l'onomastico può essere festeggiato il 1º novembre per la festa di Ognissanti.

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e La Stella T., p. 74.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enzo La Stella T., Santi e fanti - Dizionario dei nomi di persona, Roma, Zanichelli, 2009, ISBN 978-88-08-06345-8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi