Bubba Ho-Tep (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bubba Ho-Tep
Titolo originale Bubba Ho-Tep
Autore Joe R. Lansdale
1ª ed. originale 2002
Genere romanzo
Sottogenere Horror
Lingua originale inglese

Bubba Ho-Tep è un romanzo breve di Joe R. Lansdale del 2002, a metà fra l'horror e la commedia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Elvis Presley, invecchiato e moribondo, passa le sue giornate in un ospizio, dove tutti lo credono Sebastian Haff, un sosia di Elvis. In realtà il vero Elvis, stanco del successo e di tutto ciò ad esso legato, anni addietro aveva stretto un patto proprio con Haff: si sarebbero scambiati le vite, ma in ogni momento potevano riprendersele. Il patto, però, non venne mai rescisso, perché alla morte del falso Elvis, il vero venne ritenuto solo un mistificatore.

All'ospizio Elvis conosce Jack, un vecchio di colore che si crede il presidente John Fitzgerald Kennedy, scampato all'attentato subìto e chiuso in quella casa di degenza per nascondersi. I due legano subito perché, in un certo modo, sono sinceri l'un l'altro.

Ma strani avvenimenti turbano la pace dell'ospizio, troppi vecchi muoiono in circostanze misteriose. Nessuno però indaga, vista l'avanzata età delle vittime.

Ma Jack ha trovato sulla porta di un bagno dei geroglifici, rivelatesi ingiurie egizie, che dopo uno studio attento fanno pensare ad una mummia passata per la città proprio alcuni anni prima. Questa mummia, infatti, si è risvegliata dal lungo sonno maledetto dal Faraone, ed ora si aggira per l'ospizio "succhiando" le deboli anime dei degenti.

Elvis e Kennedy dovranno unire le loro ben misere forze per porre fine alle scorribande della mummia, che per l'occasione ribattezzano Bubba Ho-Tep.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Elvis Presley / Sebastian Haff = ex re del rock
  • John "Jack" Fitzgerald Kennedy = ex presidente degli Stati Uniti
  • Bubba Ho-Tep = mummia egizia
  • Callie = la figlia di Bull, vicino di letto di Sebastian Haff

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002 il regista Don Coscarelli adatta il romanzo breve di Lansdale e dirige il film omonimo, con Bruce Campbell nel ruolo di Elvis ed Ossie Davis in quello di Jack Kennedy.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura