Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Bizan Kawakami

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Bizan Kawakami (川上 眉山 Kawakami Bizan?; Osaka, 5 marzo 186915 giugno 1908) è stato uno scrittore e poeta giapponese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Osaka[1] come Akira Kawakami[2] (川上 亮 Kawakami Akira?), abbandonò gli studi di arti liberali all'Università di Tokyo nel 1886 per entrare a far parte del circolo letterario noto come Ken'yūsha (硯友社?)[1][2], di cui facevano già parte Ozaki Kōyō, Ishibashi Shian, Maruoka Kyūka e Yamada Bimyō. Collaborò dal 1893 con il periodico Bungaku-kai, unendosi poi al circolo Ryudo-kai a partire dal 1904[1].

Tra le sue opere più note vi sono Shokikan (1885-1886) e Kan'on iwa (1906)[2]. Morì suicida nel 1908[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Louis-Frédéric, 2002, p. 497.
  2. ^ a b c d Miller, 2010, pp. 49-50.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN229438955 · ISNI (EN0000 0003 6545 3740 · LCCN (ENn84083513