Beriberi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Beriberi
COLLECTIE TROPENMUSEUM Beri-beri behandeling met Fanks base uit 20 kg. rijstafval TMnr 10006756.jpg
Individuo affetto dalla condizione
Specialità endocrinologia
Classificazione e risorse esterne (EN)
MeSH D001602
MedlinePlus 000339
eMedicine 984721 e 116930

Il beriberi è una malattia causata da una scarsità di vitamina B1 (o tiamina), necessaria alla conversione del glucosio in energia.

Cause[modifica | modifica wikitesto]

La scarsità di tiamina può essere dovuta ad una dieta carente, o a un'intossicazione da alcool (per lo più presente in alcolisti cronici, poiché l'alcool diminuisce l'assorbimento di tiamina), ma anche da situazioni particolari, come ipertiroidismo, gravidanza, allattamento o febbre, che portano a una richiesta maggiore di vitamina B1.

Complicanze[modifica | modifica wikitesto]

La malattia provoca danni al sistema nervoso che poi si estendono al sistema cardiovascolare e gastrointestinale, ma i sintomi più evidenti riguardano uno solo dei sistemi. Le manifestazioni neurologiche, prendono abitualmente la forma di una polineurite molto simile a quella di origine alcolica.

Presentazione clinica[modifica | modifica wikitesto]

I sintomi sono più o meno legati all'impossibilità delle cellule di utilizzare normalmente il glucosio:

  • Nel sistema gastrointestinale, le cellule dei muscoli lisci non possono più ricavare energia sufficiente e quindi portano a mancanza di appetito, indigestione, costipazione e diminuzione di acido cloridrico nello stomaco.
  • Nel sistema nervoso, il beriberi (detto in questo caso beriberi secco) porta a fatica, irritabilità, mancanza di memoria e, successivamente, dolore ai nervi periferici (come bruciore notturno ai piedi) e perdita dei riflessi neurologici. Tali sintomi sono soprattutto a carico degli arti inferiori, ma possono espandersi a quelli superiori per portare poi ad una vera e propria polineurite con polso, pollice, alluce cadenti. Da quest'ultima conseguenza (ptosi del piede), per cui il paziente cammina senza appoggiare le dita del piede e il tallone, tenendoli sollevati da terra e sollevando la gamba più del normale, al pari di alcuni animali (cavallo, pecora... che camminano appoggiando solo le dita della zampa e non il tallone, che corrisponde al garretto), deriva il nome della malattia, che in malese significa "pecora".
  • Nel sistema cardiovascolare, (beriberi umido) i sintomi comprendono insufficienza cardiaca, rilassamento delle arterie e delle vene e quindi edemi (eccessi di liquido) alle gambe, fino a dilatazione cardiaca e collasso cardiocircolatorio.
  • Si possono riscontrare anche dolori muscolari come crampi, o, nelle forme più gravi, atrofia muscolare.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina