Barry Iverson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Barry Iverson (1956) è un fotografo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureatosi in fotogiornalismo alla University of Colorado di Boutler, Stati Uniti, Barry Iverson ha prodotto immagini indelebili degli eventi più drammatici e delle personalità più prominenti del Medio Oriente nel corso degli ultimi 30 anni. Come fotografo con base al Cairo per TIME Magazine è stato nella regione per 25 anni e con i suoi reportage ha raccontato il mutare degli eventi che vanno dall'assassinio di Sadat alle tempeste di sabbia, dal rovesciamento dei Talebani dopo l'11 settembre alla recente rivoluzione egiziana.

Dopo tre anni di convalescenza per essere sopravvissuto a una ferita mortale procuratosi durante un bombardamento nel 1982, mentre faceva un servizio sull'invasione del sud del Libano per il TIME, Iverson vince una borsa di studio Fulbright nel 1985 per fare ricerca sulla storia della fotografia in Egitto e contemporaneamente insegnare fotografia alla American University del Cairo. La mostra del 1994 “Comparative views of Egypt” e il libro sono il frutto di questo lavoro che ha ricevuto brillanti recensioni e lo ha influenzato nei lavori successivi. (EN) [1]

Ultimamente lavora in digitale e con formati più grandi. Espone regolarmente in mostre collettive e personali e attualmente lavora sulle architetture trascendentali, sugli spazi significativi e sui costumi sociali del diciannovesimo secolo. È attivamente impegnato in commissioni commerciali dove scatta per le campagne di aziende come Coca Cola, Four Season, General Motors, Nestlè, Proctor & Gamble, Exxon Mobil, IBM, Unilever e Mobinil. Ha inoltre lavorato per le agenzie di pubblicità come Leo Burnett, JWT, Saatchi & Saatchi, PromoSeven/McCann e Impact/BBDO. È inoltre un membro fondatore del CIC, Contemporary Image Collective.

Personal life[modifica | modifica wikitesto]

Barry Iverson currently lives in Egypt.

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

Mostre personali[modifica | modifica wikitesto]

2003[modifica | modifica wikitesto]

2001[modifica | modifica wikitesto]

  • Antiquity, Camera Obscura, Denver, Stati Uniti
  • American Cultural Center, Alessandria, Egitto
  • Nubian Museum, Aswan, Egitto

2000[modifica | modifica wikitesto]

  • Sand, Soul and City, Townhouse Gallery, Il Cairo, Egitto

1999[modifica | modifica wikitesto]

  • Tall's Fine Art Gallery, New York, Stati Uniti

1996[modifica | modifica wikitesto]

  • Cairo-Berlin Gallery, Il Cairo, Egitto

1994[modifica | modifica wikitesto]

  • American University, Il Cairo, Egitto

1985[modifica | modifica wikitesto]

  • Harvard University, Cambridge, Stati Uniti

1979[modifica | modifica wikitesto]

  • Colorado Photographic Arts Center, Denver, Stati Uniti

Mostre collettive[modifica | modifica wikitesto]

1999[modifica | modifica wikitesto]

  • American Institute of Architects, Washington DC, Stati Uniti

1997[modifica | modifica wikitesto]

  • National Museum of American History, Washington DC, Stati Uniti

1979[modifica | modifica wikitesto]

  • Colorado Institute of Art, Denver, Stati Uniti

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Le fotografie di Iverson sono state pubblicate su i più importanti giornali di tutto mondo come TIME, Life, People, New York Times, National Geographic, Geo, Paris Match, Stern, Le Figaro, Smithsonian Magazine, The Economist, Sunday Times, Money e Time-Life Books.

Opere di Barry Iverson nelle collezioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Harvard University, Cambridge, Stati Uniti
  • American University, Il Cairo, Egitto
  • Proctor & Gamble
  • Life Gallery of Photography, New York, Stati Uniti
  • Alan Koppel Gallery, Chicago, Stati Uniti
  • Christian Diener, Berlino, Germania
  • Camera Obscura Gallery, Denver, Stati Uniti
  • Bissan Gallery, Qatar, Emirati Arabi Uniti
  • Green Art Gallery, Dubai, Emirati Arabi Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie