Baratang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Baratang
Andaman baratang.jpg
Attracco in una baia di Baratang
Geografia fisica
LocalizzazioneMare delle Andamane
Coordinate12°07′N 92°47′E / 12.116667°N 92.783333°E12.116667; 92.783333
ArcipelagoAndamane
Superficie242,6 km²
Dimensioni27,8 × 14 km
Sviluppo costiero117 km
Altitudine massima76 m s.l.m.
Geografia politica
StatoIndia India
TerritorioAndamane e Nicobare
Demografia
Abitanti5691 (2011)
Densità23,5 ab./km²
Cartografia
Mappa di localizzazione: India
Baratang
Baratang
Mappa di localizzazione: Andamane e Nicobare
Baratang
Baratang

Dati provenienti da www.censusindia.gov.in

voci di isole dell'India presenti su Wikipedia

Baratang è un'isola dell'arcipelago delle Andamane. Fa parte del distretto di Andaman Settentrionale e Centrale, appartenente al territorio indiano delle Andamane e Nicobare.[1] L'isola si trova a 150 km a nord da Port Blair.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Un altro nome dell'isole è Ranchiwalas, un nome che deriva dalla città di Ranchi. Alla fine del XIX secolo, Ranchi era soggetta a vari disordini politici. Molti abitanti cercarono rifugio in una conversione al cristianesimo, conversione fomentata dai missionari locali. Il governo britannico trasferì i neo-convertiti a Baratang per svilupparne l'agricoltura, creando il nucleo primitiva di abitanti di Ranchi.[2]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola fa parte della catena delle Grandi Andamane; con una superficie di 242,6 km², è una delle isole principali dell'arcipelago. Baratang si trova a sud di Andaman Centrale e a nord di Andaman Meridionale. L'isola è ricca di spiagge, cavene e baie di mangrovie.[3] Le isole dell'arcipelago Ritchie si trovano a 14 km ad est.

Port Blair, la capitale del territorio delle Andamane e Nicobare si trova a circa 45 km dall'estremità meridionale dell'isola.

I vulcani di fango di Baratang sono gli unici del territorio indiano. Gli abitanti dell'isola li chiamano jalki. Questi vulcani entrano in eruzione sporadicamente. L'eruzione del 2005 è stata collegata al forte terremoto del 2004. Prima del 2005, l'eruzione più importante datava del 18 febbraio 2003. Altri vulcani sono presenti nei pressi dell'isola: il vulcano di Barren Island che è l'unico vulcano attivo dell'Asia Meridionale, ed il Narcondam.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Politicamente, Baratang è parte di Rangat Taluk.[4]

Traghetto di collegamento dell'isola

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

L'isola è collegata dalla Andaman Trunk Road che attraversa la densa foresta. Due traghetti fanno la traversata verso le isole vicine.

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione di Baratang si divide in diversi villaggi, tra cui Adozig e Rangat. Secondo il censimento del 2011, l'isola conta 5691 abitanti. Il grado di alfabetizzazione effettivo (escludendo i bambini di età inferiore a 6 anni) è del 100%.[5]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Il settore turistico, grazie alle caverne e al vulcano di fango, è fiorente a Baratang, anche se il numero di alloggi è limitato. Sono attrazioni turistiche anche Parrot Island e la spiaggia di Baludera.[6] Lungo la Andaman Trunk Road è possibile incontrare i Jarawa, la popolazione indigena dell'isola. Fino al 1998, i Jarawa erano riusciti a mantenere il loro isolamento dal mondo esterno, ma la nuova strada che taglia attraverso il loro territorio ancestrale, trasportando i turisti, ha fortemente colpito il loro modo di vita, rendendoli soggetti a malattie e alla distruzione del loro habitat.[7]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Censimento del 2011 (PDF), su censusindia.gov.in, Governo dell'India.
  2. ^ Paty, Chittaranjan Kumar., Tata College (Chaibasa, India). Department of History. e India. University Grants Commission. Eastern Regional Office., Forest, government, and tribe, Concept Pub. Co, 2007, ISBN 81-8069-406-2, OCLC 143331686.
  3. ^ (EN) A & N Administration - India, su www.andamans.gov.in, Official Website of Andaman & Nicobar Tourism. URL consultato il 26 gennaio 2018.
  4. ^ DEMOGRAPHIC - A&N Islands (PDF), su andssw1.and.nic.in. URL consultato il 26 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 28 agosto 2017).
  5. ^ censusindia.gov.in, http://www.censusindia.gov.in/2011census/dchb/3500_PART_B_DCHB_ANDAMAN%20&%20NICOBAR%20ISLANDS.pdf.
  6. ^ Surabhi Surendra, Parrot Island, Baratang, su www.knowandamans.com. URL consultato il 26 gennaio 2018.
  7. ^ (EN) Priscilla Jebaraj, Human safaris threaten Jarawas in the Andamans, in The Hindu, 17 giugno 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]