Bag-in-box

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Bag-in-Box (tradotto letteralmente sacca nelle scatola), abbreviato anche in B-i-B è un contenitore composto da un sacchetto di materiali plastici dentro una scatola di cartone. Utilizzato sovente per il vino con tappo a dispenser, può contenere anche altri liquidi più o meno densi, alimentari e non.

Questo tipo di combinazione (sacca flessibile più scatola in materiale rigido, tipicamente cartone) risponde a diverse esigenze: praticità e sicurezza di confezionamento; conservazione; trasporto; comunicazione; utilizzo.

Le sacche si possono acquistare piatte in rotoli o singole impilate, potendo essere riempite attraverso appositi riempitrici manuali o automatizzate, tali da evitare che altri materiali entrino in contatto con il prodotto inserito all'interno della sacche. Le sacche stesse possono essere fornite con diverse tipologie di tappi e dispenser più o meno a tenuta gas, e in materiali tali (layer poliaccoppiati) da impedire a diversi gradi il passaggio dall'esterno all'interno e viceversa dei gas, della luce, del calore, ecc. per lungo tempo. Una volta riempita il sacchetto, sigillato il tappo e/o dispenser, la sacca viene inserita in una scatola a forma di parallelepipedo che tipicamente è in cartone, solitamente recante informazioni sul contenuto.

Mentre le sacche possono presentare una ottima barriera ai gas, il cartone rappresenta una maggiore resistenza a contatti accidentali con oggetti taglienti o appuntiti. Inoltre i cartoni possono essere più facilmente movimentati e conservati con attrezzatura standard ottimizzando la conservazione. Inoltre la scatola in cartotecnica può all'occorrenza, tramite le forme e le grafiche diventare strumento di comunicazione e marketing come tipicamente avviene per l'imballaggio da consumo. Rispetto alla sacca semplice, la scatola rappresenta anche un oggetto più intuitivo nell'utilizzo (spillatura del contenuto). Tipicamente il tappo/dispenser viene fatto uscire da una apertura prefustellata posizionata presso una delle basi di appoggio della scatola, permettendo la fuoriuscita del contenuto per gravità dalla sacca.

Applicazioni del Bag-in-box[modifica | modifica wikitesto]

In particolare la sacca nasce per contenere liquidi chimici, derivati dall'industria petrolchimica, ma la consacrazione nell'ambito consumer in abbinamento alla scatola contenitrice arriva per il Bag-in-box con l'utilizzo per liquidi alimentari, in particolare vino, sughi, salse. Il Bag-in-box in molti paesi al mondo rappresenta il sistema classico per il confezionamento e consumo del vino in formati superiori alla bottiglia da 0,75 o 1 litro.

I formati in litri tipici del Bag-in-box da vino sono 1,5 - 2 (raro) - 3 - 5 - 10 - 20 - 25 (birra)

BAG IN TUBE[modifica | modifica wikitesto]

Il Bag In Box si è ora evoluto in Bag In Tube. Alle stesse caratteristiche che rendono il Bag in Box unico nel suo genere, si aggiunge l'evidente differenza estetica. Il formato cilindrico ricorda le classiche confezioni tubolari delle bottiglie più pregiate, offrendo un messaggio e una comunicazione di livello superiore. Nomrlamente offerto nei formati 2-2,25-3-5 litri, il Bag in Tube si erge a evoluzione lussuosa di un packaging di successo riconosciuto, oltre che per al praticità per la sua economicità.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Definizione, uso e pratica del bag in box

[1]