Arwald

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Arwald (... – 686) è stato l'ultimo re dei Juti a regnare sull'isola di Wight, e l'ultimo re pagano in Inghilterra prima dell'arrivo del Vichinghi nel IX secolo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome potrebbe essere stato "Arwald" o "Atwald" a causa del fatto che la scrittura di Beda è spesso di difficile interpretazione. Il PASE lo definisce "Arwald".

Quasi tutto quel che sappiamo di lui deriva dall'History of the English Church scritto da Beda, in cui viene descritta l'invasione dell'isola di Wight da parte del re del Wessex, Caedwalla, che con una spietata strage tento' di annientare tutti gli abitanti presenti, rimpiazzandoli con i propri seguaci. Promise di donare un quarto dell'isola di Wight a San Wilfrid ed alla sua chiesa.

Arwald venne ucciso in battaglia, ma i suoi due giovani fratelli fuggirono nella Grande Foresta di Ytene (ora chiamata "New Forest"). Vennero traditi da Caedwalla e portati in un luogo nascosto a Stoneham, nei pressi di Southampton. Poco prima di essere uccisi si convertirono al Cristianesimo grazie all'aiuto di un abate e finirono in paradiso (storia venne descritta da Bede come "i primi frutti" del massacro).

Vennero canonizzati, non si conoscono i loro nomi esatti, e sono tuttora noti con il nome di sant'Arwald, dal nome di colui che mori' combattendo la cristianita'.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Germani Portale Germani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germani