Articolo 45 della Costituzione spagnola del 1978

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

«Todos tienen el derecho a disfrutar de un medio ambiente adecuado para el desarrollo de la persona, así como el deber de conservarlo. Los poderes públicos velarán por la utilización racional de todos los recursos naturales, con el fin de proteger y mejorar la calidad de la vida y defender y restaurar el medio ambiente, apoyándose en la indispensable solidaridad colectiva. Para quienes violen lo dispuesto en el apartado anterior, en los términos que la ley fije se establecerán sanciones penales o, en su caso, administrativas, así como la obligación de reparar el daño causado.»

(Articolo 45 della Costituzione della Spagna)

L'articolo 45 della Costituzione spagnola regola la tutela dell'ambiente, concedendo il diritto a ogni persona di poter utilizzare e, specularmente l'obbligo, di preservare lo stesso.

Genesi[modifica | modifica wikitesto]

La previsione di tutelare l'ambiente in modo così incisivo, all'interno di una Costituzione, nasce a seguito di una maggiore sensibilità da parte del legislatore, in tale ambito, nato negli anni settanta con la promulgazione della dichiarazione di Stoccolma del 1972, avvenuta durante la conferenza organizzata dall'ONU in materia ambientale.[1]

Tale scelta è stata operata da altre Costituzioni promulgate in tale periodo.[2]

Dottrina[modifica | modifica wikitesto]

Secondo parte della dottrina, questo articolo pone le basi giuridiche per la tutela dello sviluppo sostenibile ponendosi come una mediazione tra i diritti di libertà economica da un lato (regolati dagli articoli 28, 33, 38, 130 e 132 della Costituzione) e di tutela culturale dall'altro (art. 44, 46 e 47 della Costituzione). Secondo tale interpretazione dottrinale, pertanto, tale normativa andrebbe a interpretare una nozione di progresso che non vada a discapito dei beni naturali.[3]

Sanzioni[modifica | modifica wikitesto]

Tale disposizione costituzionale obbliga il legislatore a creare un corpo normativo volto a sanzionare, penalmente o per mezzo di provvedimenti amministrativi, chiunque danneggi l'ambiente oltre che a risarcire la comunità del danno causato.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]