Apollonio di Tiro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Apollonio di Tiro (Tiro, I secolo a.C. – ...) è stato un filosofo greco antico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Strabone riferisce [1] che Apollonio scrisse un πίναξ τῶν ἀπὸ Ζήνωνος ϕιλοσόϕων καὶ τῶν βιβλίων, (Quadro dei filosofi e delle opere successivi a Zenone) a cui attinse Diogene Laerzio per i riferimenti riguardanti lo stoicismo. [2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ XVI, 757
  2. ^ Fonte primaria: Enciclopedia Italiana (1929) alla voce corrispondente

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • H. von Arnim, in Pauly-Wissowa, Real-Encycl., II, col. 146
  • Susemihl, Geschichte der griech. Liter. in d. Alexandrinerzeit, II, Lipsia 1892, p. 24

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59424747 · ISNI (EN0000 0000 8138 9791 · GND (DE100014682 · CERL cnp00976359