Apollonide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando Apollonide (poeta), vedi Apollonide (disambigua).

Apollonide (I secolo a.C.I secolo) è stato un poeta greco antico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si sa ben poco della figura di questo poeta: da indizi interni agli epigrammi possiamo, infatti, essere quasi sicuri del fatto che visse a cavallo del primo secolo a.C. e del primo d.C.[1], forse identificabile con l'Apollonide di Nicea citato in Diogene Laerzio [2]. Tuttavia altri studiosi ritengono falsa tale attribuzione e preferiscono crederlo originario, invece, di Smirne sulla base di alcuni scoli dell'Antologia Planudea.

Epigrammi[modifica | modifica wikitesto]

Di Apollonide abbiamo circa 30 epigrammi all'interno dell'Antologia Palatina.

I suoi epigrammi, per lo più di tipo funerario ed epidittico, mostrano una profonda cultura letteraria e capacità di saper variare i topoi della poesia epigrammatica. Tra i poeti a cui si richiama con maggiore frequenza, sono da segnalare Omero e Leonida di Taranto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A.S.F. Gow-D.L. Page, The Greek Anthology: the Garland of Philip and some contemporary epigrams, Cambridge, CUP, 1968, vol. 1, p. 148.
  2. ^ IX 109.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A.S.F. Gow-D.L. Page, The Greek Anthology: the Garland of Philip and some contemporary epigrams, Cambridge, CUP, 1968.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]