Apertium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Apertium
software
Logo
Apertium è un software di traduzione automatica scritto in c++
Apertium è un software di traduzione automatica scritto in c++
GenereTraduttore automatico
SviluppatoreApertium
Ultima versione3.6.1 (24 ottobre 2019)
Sistema operativoMultipiattaforma
LinguaggioC++
Java
LicenzaGNU General Public License
(licenza libera)
LinguaMultilingue
Sito webwww.apertium.org

Apertium è una piattaforma di traduzione automatica. È un software libero distribuito secondo i termini della GNU General Public License.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Apertium è nato come uno dei motori di traduzione nel progetto OpenTrad, che è stato finanziato dal Governo della Spagna. Inizialmente era stato progettato per tradurre tra ceppi linguistici simili, anche se recentemente è stato ampliato per tradurre lingue più divergenti. Per creare un nuovo sistema di traduzione automatica, si deve solo determinare i dati linguistici (dizionari e regole) in formato XML.

I dati linguistici sviluppati per esso (in collaborazione con l'Università di Vigo, l'Università politecnica della Catalogna e l'Università Pompeu Fabra) e attualmente le lingue disponibili in versione stabili sono: l'aragonese, l'asturiano, il basco, il bretone, il bulgaro, il catalano, il danese, l'inglese, l'esperanto, il francese, il galiziano, l'islandese, l'italiano, il macedone, il norvegese (Bokmål e Nynorsk), l'occitano, il portoghese, il rumeno, lo spagnolo, lo svedese e il gallese. Un elenco completo è disponibile qui sotto. Diverse compagnie sono coinvolte nello sviluppo di Apertium, tra cui Prompsit Language Engineering, Imaxin Software e Eleka Ingeniaritza Linguistikoa.

Apertium è un sistema di traduzione automatica diretta, che utilizza trasduttori a stati finiti per tutte le trasformazioni lessicali e i modelli nascosti di Markov per il riconoscimento di parti del discorso e per l'identificazione univoca delle parole. Regole grammaticali sono utilizzate in alcune coppie di lingue (come ad esempio tra il bretone ed il francese).

Il progetto ha preso parte alle edizioni 2009,[1] 2010,[2] 2011,[3] 2012,[4] 2013[5] e 2014[6] del Google Summer of Code e alle edizioni 2010,[7] 2011,[8] 2012,[9] 2013[10] and 2014[11] del Google Code-in.

Lingue supportate[modifica | modifica wikitesto]

Lista delle lingue supportate stabilmente, posiziona il cursore sopra il codice per vedere la lingua che esso rappresenta.

ast eu br bg ca da en eo fr gl is mk nb nn oc pt ro es sv cy
Asturiano No No No No No No No No No No No No No No No No Si (→) No No
Basco No No No No No No No No No No No No No No No No Si (→) No No
Bretone No No No No No No No Si (→) No No No No No No No No No No No
Bulgaro No No No No No No No No No No Si (→) No No No No No No No No
Catalano No No No No No Si (→) Si (→) Si (→) No No No No No Si (→) Si (→) No Si (→) No No
Danese No No No No No No No No No No No No No No No No No Si (→) No
Inglese No No No No Si (→) No Si (→) No Si (→) Si (→) Si (→) No No No No No Si (→) No Si (→)
Esperanto No No No No Si (→) No Si (→) No No No No No No No No No Si (→) No No
Francese No No Si (→) No Si (→) No No No No No No No No No No No Si (→) No No
Galiziano No No No No No No Si (→) No No No No No No No Si (→) No Si (→) No No
Islandese No No No No No No Si (→) No No No No No No No No No No No No
Macedone No No No Si (→) No No Si (→) No No No No No No No No No No No No
Norvegese (Bokmål) No No No No No No No No No No No No Si (→) No No No No No No
Norvegese (Nynorsk) No No No No No No No No No No No No Si (→) No No No No No No
Occitano No No No No Si (→) No No No No No No No No No No No Si (→) No No
Portoghese No No No No Si (→) No No No No Si (→) No No No No No No Si (→) No No
Rumeno No No No No No No No No No No No No No No No No Si (→) No No
Spagnolo Si (→) Si (→) No No Si (→) No Si (→) Si (→) Si (→) No No No No No Si (→) Si (→) Si (→) No No
Svedese No No No No No Si (→) No No No No No No No No No No No No No
Gallese No No No No No No Si (→) No No No No No No No No No No No No

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Accepted organizations for Google Summer of Code 2009, su google-melange.com.
  2. ^ Accepted organizations for Google Summer of Code 2010, su google-melange.com.
  3. ^ Accepted organizations for Google Summer of Code 2011, su google-melange.com.
  4. ^ Accepted organizations for Google Summer of Code 2012, su google-melange.com.
  5. ^ Accepted organizations for Google Summer of Code 2013, su google-melange.com.
  6. ^ Accepted organizations for Google Summer of Code 2014, su google-melange.com.
  7. ^ Accepted organizations for Google Code-in 2010, su google-melange.com (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  8. ^ Accepted organizations for Google Code-in 2011, su google-melange.com (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2016).
  9. ^ Accepted organizations for Google Code In 2012, su google-melange.com (archiviato dall'url originale il 3 aprile 2016).
  10. ^ Accepted organizations for Google Code-in 2013, su google-melange.com (archiviato dall'url originale il 3 aprile 2016).
  11. ^ Accepted organizations for Google Code-in 2014, su google-melange.com (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2016).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Corbí-Bellot, M. et al. (2005) "An open-source shallow-transfer machine translation engine for the romance languages of Spain" in Proceedings of the European Association for Machine Translation, 10th Annual Conference, Budapest 2005, pp. 79–86
  • Armentano-Oller, C. et al. (2006) "Open-source Portuguese-Spanish machine translation" in Lecture Notes in Computer Science 3960 [Computational Processing of the Portuguese Language, Proceedings of the 7th International Workshop on Computational Processing of Written and Spoken Portuguese, PROPOR 2006], p 50-59.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]