Antonio Muttone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Antonio Muttone (Lombardia, XVI secolo1623) è stato un architetto italiano, fu uno dei protagonisti della fase di passaggio tra manierismo e barocco in Sicilia a cavallo tra il XVI ed il XVII secolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Scarsissime sono le notizie relative alla sua biografia, anche se risulta di origine lombarda. Risulta attivo a Palermo dagli anni ottanta, inizialmente come capomastro, nei lavori del molo di Palermo con il Collipietra e nella realizzazione di fontane.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Gli vengono attribuite molte opere tra cui la sede della Congregazione di San Filippo Neri (oggi Museo archeologico regionale), la chiesa di Sant'Ignazio all'Olivella (inaugurata nel 1622 ma completata poi da altri).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Domenico Ligresti, Sicilia aperta (secoli XV-XVII) - Mobilità di uomini e idee, 2006, p. 295, ISBN 88-902393-2-8.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

MRSAS PA 14 09 2018 46.jpg MRSAS PA 14 09 2018 26.jpg MRSAS PA 14 09 2018 11.jpg MRSAS PA 14 09 2018 21.jpg

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN23024233 · GND (DE122471113 · CERL cnp00569851 · WorldCat Identities (ENviaf-23024233