Antoine Faivre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Antoine Faivre (Reims, 5 giugno 1934Parigi, 19 dicembre 2021[1]) è stato uno storico dell'esoterismo francese.

Fu direttore di studi all'École Pratique des Hautes Études di Parigi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu il primo docente a essere titolare di una cattedra di "Storia dell'esoterismo occidentale" come specialità all'interno della disciplina accademica "Storia della religioni", all'École Pratique des Hautes Études, in Sorbona. Questa cattedra fu anche la prima in Europa: in seguito ne furono costituite altre due, nelle università di Amsterdam e di Exeter in Inghilterra.

Autore, fin dal 1962, di numerose pubblicazioni nell'ambito dell'esoterismo e della filosofia naturale, diresse diverse riviste quali i Cahiers de Saint-Martin, i Cahiers de l'Hermétisme, Aries. Association pour la Recherche et l'Information sur l'Ésotérisme e una nuova serie in inglese, Aries. Journal for the Study of Western Esotericism. Fu membro del comitato di redazione della rivista Politica Hermetica e del consiglio scientifico della rivista Suevica.

Fu il direttore per la Francia del CESNUR.

Massone, fu membro della Grande Loge Nationale Française e della Loggia di ricerca "Quator Coronati" di Bayreuth [2].

Letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Manuela Maddamma, che ha studiato a Parigi storia dell'esoterismo, si è ispirata a lui per il personaggio del professor Faiville nel romanzo giallo storico-esoterico Lascia che guardi[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Notre Frère Antoine Faivre est passé à l’Orient Éternel, su 450.fm.
  2. ^ Michele Moramarco, Nuova Enciclopedia Massonica, Foggia, Bastogi, 1989-1995, vol. III, p. 22.
  3. ^ Fazi ed., Roma, 2005 vedi: Andrea Garibaldi, "Quella notte con Evola aspettando la marcia su Roma", Corriere della Sera, 9 ottobre 2005, p. 43.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Sono citate solo le opere pubblicate dal 1990 in poi:

  • Toison d'or et alchimie, Milan, Archè, 1990.
  • Philosophie de la nature (physique sacrée et théosophie, XVIII-XIX siècles), Paris, Albin Michel, 1996.
  • The Eternal Hermes. From Greek God to Alchemical Magus, Grand Rapids, Phanes Press, 1996. Edizione italiana: I volti di Ermete, Roma, Atanor, 2001.
  • Accès de l'ésotérisme occidental, Paris, Gallimard (« Bibliothèque des sciences humaines »), 1986-1996 (due volumi).
  • L'ésotérisme, Paris, PUF, « Que sais-je ? », 1992. Edizione italiana: L'esoterismo: storia e significati; Carnago: SugarCo, 1992.
  • L'esoterismo. Metodi, temi, immagini, Brescia: Morcelliana, 2012, a cura di Francesco Baroni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN27064144 · ISNI (EN0000 0001 1023 0393 · BAV 495/98860 · LCCN (ENn80138874 · GND (DE124213731 · BNF (FRcb11902182s (data) · NDL (ENJA00513147 · WorldCat Identities (ENlccn-n80138874