Antoine Culioli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Antoine Culioli (Marsiglia, 4 settembre 19249 febbraio 2018) è stato un linguista francese.

Divenne noto per aver sviluppato una teoria linguistica conosciuta come teoria delle operazioni predicative ed enunciative (in francese théorie des opérations prédicatives et énonciatives, a volte abbreviata come TOPE). Si tratta di un programma di ricerca che si è sviluppato presso il laboratorio di linguistica dell'Università di Parigi VII, dalla quale influenzò la linguistica francese ed europea.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dottore honoris causa dell'Università di Losanna e del dipartimento di lingua e letteratura francese della facoltà di filosofia dell'Università di Atene, fu professore emerito dell'École normale supérieure di Parigi (rue d'Ulm). Negli anni sessanta partecipò a un seminario di linguistica a cui parteciparono famosi matematici, etnologi, semioti.

Fu influenzato da Émile Benveniste, Gustave Guillaume e dallo stoicismo.

Era padre del giornalista Gabriel-Xavier Culioli.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Variations sur la linguistique (2002);
  • Onze rencontres sur le langage et les langues (2005).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A. CULIOLI, L'arco e la freccia. Scritti scelti. URL consultato il 20 settembre 2017.
Controllo di autoritàVIAF (EN68927624 · ISNI (EN0000 0001 0911 7617 · LCCN (ENn83038921 · BNF (FRcb11898280h (data)