Antielemento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Un antielemento è la struttura nucleare ottenuta dal legame fisico tra due o più antiparticelle. Ad esempio un atomo di anti-idrogeno è composto da un antiprotone e un antielettrone, legati dall'interazione elettromagnetica.

Il primo nucleo di antiatomo fu scoperto dal gruppo di ricerca di Antonino Zichichi al CERN nel 1965 con l'acceleratore di particelle PS (Proton Synchrotron): si trattava propriamente di un nucleo di antideuterio, ovvero un antiprotone legato ad un antineutrone[1].

La scoperta fu confermata quasi contemporaneamente da un gruppo del Brookhaven National Laboratory a New York con l'AGS (Alternating Gradient Synchrotron): questa scoperta non fu però pubblicata su rivista scientifica ma sul New York Times.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica