Amero Cagnoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di Marianna Carones Ravizza (1891)

Amero Cagnoni, conosciuto anche come Amerigo,[1] (Milano, 16 luglio 1853Milano, 1º febbraio 1923), è stato un pittore, illustratore e disegnatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stato direttore di una filanda in Brianza e amministratore di una nobile famiglia di Asti, il Cagnoni si iscrisse all'Accademia di Brera di Milano dove studiò per sette anni sotto la guida del pittore Giuseppe Bertini. Si distinse nella tecnica a pastello, e nella pittura di genere, con predilezione nei ritratti.

Con Luigi Conconi fu caricaturista per Il Guerin Meschino, l''Illustrazione Italiana e l'Almanacco Italiano[2]

Sue opere sono conservate presso la Galleria d'arte moderna di Milano.[3]

All'artista il Comune di Milano ha intitolato la via Amero Cagnoni nei pressi di piazzale Gambara, nella parte ovest della città.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Caricatura, in Enciclopedia Italiana, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  2. ^ Almanacco Italiano, Firenze, R.Bemporad & Figlio, 1908.
  3. ^ Treccani.it, CAGNONI Amero, su treccani.it. URL consultato il 12 giugno 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90238763 · SBN IT\ICCU\LO1V\268268 · ULAN (EN500044360 · WorldCat Identities (EN90238763