Amedeo Tempia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amedeo Tempia

Senatore del Regno di Sardegna
Durata mandato 3 aprile 1848 –
14 gennaio 1850
Legislature dalla I
Sito istituzionale

Dati generali
Professione Militare di carriera

Amedeo Tempia (Torino, 27 luglio 1762Torino, 14 gennaio 1850) è stato un militare e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Amedeo Tempia apparteneva alla borghesia piemontese di fine Settecento. Intrapresa la carriera militare nell'esercito piemontese, prestò servizio nelle campagne francesi della prima coalizione antinapoleonica tra il 1793 ed il 1797. Rifiutatosi di aderire all'esercito napoleonico, dopo la restaurazione sabauda venne nominato Capitano del Genio militare (1814) e poi Colonnello dal 1819, svolgendo l'attività di insegnante nelle scuole teoriche d'artiglieri e fortificazione.

Nel 1827 venne nominato Presidente del Consiglio del Genio militare col ruolo di comandante e dal 1830 divenne Maggiore generale. Luogotenente generale del genio nel 1835, divenne senatore nel 1848.

Morì a Torino nel 1850.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
— 10 agosto 1838
Medaglia Mauriziana al Merito di 10 lustri di Carriera Militare - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia Mauriziana al Merito di 10 lustri di Carriera Militare
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie