Ambrogio Colombo (politico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ambrogio Colombo

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature VIII
Gruppo
parlamentare
Democrazia Cristiana
Circoscrizione Lombardia
Collegio Abbiategrasso
Incarichi parlamentari
10ª Commissione permanente (Industria, commercio, turismo)
Commissione parlamentare d'inchiesta sul caso Sindona e sulle responsabilità politiche ed amministrative ad esso eventualmente connesse
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
Professione Impiegato

Ambrogio Colombo (Magenta, 10 giugno 1935) è un politico italiano, esponente della Democrazia Cristiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di professione impiegato, nel 1972 venne eletto sindaco di Magenta, sua città natale, rimanendo in carica per un solo mandato sino al 3 giugno 1979 quando venne eletto senatore, subentrando in sostituzione di Mario Pedini, le cui dimissioni vennero ufficialmente accettate il 26 febbraio 1980.

Fece parte della 10ª commissione permanente (industria, commercio, turismo) di cui entrò a far parte dal 18 marzo del 1980. Fece parte dal 27 febbraio 1981 la commissione parlamentare d'inchiesta sul caso Sindona e sulle responsabilità politiche ed amministrative ad esso connesse.

Uscì dal ruolo di senatore l'11 luglio 1983 e da allora si è rinserito nella politica del magentino.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]