Alraune, die Henkerstochter, genannt die rote Hanne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alraune, die Henkerstochter, genannt die rote Hanne
Titolo originaleAlraune, die Henkerstochter, genannt die rote Hanne
Lingua originaletedesco
Paese di produzioneGermania
Anno1918
Durata88 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.33 : 1
film muto
Genereorrore
RegiaEugen Illés e Joseph Klein
Soggettodal romanzo di Hanns Heinz Ewers
SceneggiaturaCarl Froelich e Georg Tatzelt
Casa di produzioneLuna-Film
FotografiaEugen Illés
ScenografiaArtur Günther
Interpreti e personaggi

Alraune, die Henkerstochter, genannt die rote Hanne è un film muto del 1918 diretto da Eugen Illés e Joseph Klein.

Prima versione del romanzo di Hanns Heinz Ewers dove uno scienziato crea, con la fecondazione artificiale tra un morto e una prostituta, una nuova creatura che alleva come sua. Bellissima ma malvagia, Alraune è interpretata dall'attrice berlinese Hilde Wolter. In due versioni successive (La mandragora e Alraune la figlia del male), il ruolo verrà ripreso da Brigitte Helm.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Luna-Film.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Natural Film GmbH, uscì nelle sale cinematografiche tedesche con il titolo Alraune, die Henkerstochter, genannt die rote Hanne o, più semplicemente, Alraune. Negli Stati Uniti, venne ribattezzato come Sacrifice[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema