AliExpress

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
AliExpress
Logo
StatoCina Cina
Fondazione2010
Sede principaleHangzhou
GruppoAlibaba Group

Lanciato nel 2010, AliExpress.com è un servizio di negozi online composto da piccole imprese cinesi che offrono prodotti a acquirenti online internazionali. È di proprietà di Alibaba.[1] È il sito web di e-commerce più visitato in Russia ed è il 10º sito più popolare in Brasile.[2] Consente alle piccole imprese in Cina di vendere ai clienti in tutto il mondo, e, proprio come Amazon, è possibile trovare qualsiasi cosa. Potrebbe essere più preciso confrontare AliExpress con eBay, anche se i venditori sono indipendenti. Serve semplicemente come host per altre aziende a vendere ai consumatori.

Simile ad eBay, i venditori su Aliexpress possono essere società o individui. Aliexpress è diverso da Amazon perché agisce solo come piattaforma di e-commerce e non vende prodotti direttamente ai consumatori.[3] Collega direttamente le imprese cinesi con gli acquirenti. La principale differenza dal sito commerciale cinese Taobao è che Aliexpress è rivolto principalmente agli acquirenti internazionali principalmente Stati Uniti, Russia, Brasile e Spagna.[2] Alibaba utilizza AliExpress per espandere la sua portata al di fuori dell'Asia e sfidare giganti online come Amazon ed eBay. AliExpress utilizza marketing di affiliazione per trovare nuovi consumatori.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

AliExpress ha iniziato come un portale di acquisto e vendita business-to-business. Da allora è stata ampliata anche ai servizi business-to-consumer, consumer-to-consumer, cloud computing, e di pagamento. AliExpress è attualmente disponibile nelle lingue italiano, inglese, spagnolo, francese, polacco, portoghese e russo. I clienti esterni ai confini nazionali per queste lingue vengono automaticamente pubblicati nella versione inglese del servizio.[4]

Restrizioni[modifica | modifica wikitesto]

AliExpress non consente ai clienti in Cina continentale di acquistare dalla piattaforma, anche se tutti i rivenditori sono cinesi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alibaba.com Help Center, su service.alibaba.com. URL consultato il 22 maggio 2017.
  2. ^ a b https://www.chinacheckup.com/blogs/articles/what-is-aliexpress
  3. ^ https://www.makeuseof.com/tag/safe-shop-aliexpress/
  4. ^ (EN) A Brief History of Jack Ma, Alibaba and AliExpress, in Alixblog, 23 marzo 2016. URL consultato il 22 maggio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Internet Portale Internet: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Internet