Aleksander Hellat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Aleksander Hellat (Tartu, 20 agosto 1881Kemerovo, 28 novembre 1943) è stato un politico e diplomatico estone.

Fu un Ministro degli Esteri della Estonia, nel 1922 - 1923 nel governo presieduto da Juhan Kukk ed ancora nel 1927 in quello presieduto da Jaan Teemant

La deportazione in Siberia e la morte nel gulag[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'occupazione da parte dell'Urss, Hellat venne arrestato il 24 settembre 1940 dal NKVD e poi deportato in Siberia in un gulag, dove morì tre anni dopo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN126145663049805070057 · GND (DE108436011X