Aldo Zelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Aldo Zelli (Arezzo, 18 aprile 1918Piombino, 28 settembre 1996) è stato uno scrittore italiano di libri per l'infanzia.

Ha pubblicato romanzi, racconti, fiabe d'avventura con intento educativo per i bambini della scuola primaria. Tra le sue opere più note: il romanzo Diecimila anni fa - ed. Le Monnier /Salani (1980). 3º classificato nel 1988 al Premio Cento con il libro "Flaviano il longobardo: avventura e mistero nel lontano Medioevo " Edizioni Petrini.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • KASLAN "Storia di un dromedario intelligente", Milano, L'Ariete, 1966.
  • Il marinaio zoppo e altri racconti, Milano, L'Ariete, 1967.
  • Il magnifico corsaro : Mohammed Abdalla di Chio : una storia tripolina del 600, Torino, Paravia, 1971.
  • Sinforiano gatto vegetariano, Milano, L'Ariete, 1973 Ristampato nel 2010 dalla casa editrice La Bancarella ISBN 978-88-89971-94-9
  • Diecimila anni fa, Firenze, Le Monnier/Salani, 1980. ISBN 88-00-33053-3.
  • La stirpe di Horo, Livorno, La Fortezza, 1982.
  • Buffe storie di animali, Brescia, La scuola, 1985. ISBN 88-350-7630-7.
  • Larthi principessa etrusca, Brescia, La scuola, 1985. ISBN 88-350-7616-1.
  • Flaviano, il longobardo : avventura e mistero nel lontano Medioevo , Torino, Petrini, 1988.
  • Roma primo secolo: L'anello di Germanico,(a cura di Valerio Cantafio), Firenze, Le Monnier, 1991. ISBN 88-00-33093-2.
  • Schiava in Babilonia, (a cura di Bartolomeo Vanzetti), Torino, Società editrice internazionale, 1995. ISBN 88-05-02412-0.
  • Cronache della Staggetta, Firenze, P. Chegai, 1998.
  • Putifarre e Serafino, Piombino, Il Foglio, 2001. ISBN 88-900516-5-5.
  • Le voci lontane ,racconto, Piombino, Il Foglio, 2002.
  • Gigli di mare - Piombino in movimento la memoria di Aldo Zelli (a cura di Fabio Strinati e Roberto Mosi), Piombino, Il Foglio, 2018.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anno 1988 - Edizione X, su premioletteraturaragazzi.it. URL consultato il 19 febbraio 2021.
Controllo di autoritàVIAF (EN38028606 · ISNI (EN0000 0000 5463 8676 · LCCN (ENnr2005018458 · WorldCat Identities (ENlccn-nr2005018458