Albert Grisar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Albert Grisar, ca. 1850

Albert Grisar (Anversa, 25 dicembre 1808Asnières, 15 giugno 1869) è stato un compositore belga.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò a Parigi sotto la guida di Antonín Reicha. La sua opera di esordio fu Le mariage impossible, rappresentata nel 1833 a Bruxelles, seguita da Sarah nel 1836, L'an mil nel 1837, La Suisse à Trianon nel 1838, Les travestissements nel 1839; alcune opere le realizzò in collaborazione con François-Adrien Boieldieu.

L'anno seguente si trasferì a Napoli per un corso di aggiornamento sotto la guida di Saverio Mercadante; al suo rientro parigino riprese la sua attività di compositore teatrale con i lavori Gilles ravisseur del 1848, Bon soir e Mensieur Pantalon del 1851, Le carilloneur de Bruges del 1852. Collaborò con Friedrich von Flotow per L'eau merveilleuse (1839) e con François-Adrien Boieldieu per L'opéra à la cour (1840).[1]

Le Carillonneur de Bruges[modifica | modifica wikitesto]

Grisar si contraddistinse con questa opera storica-politico-drammatica, ambientata a Bruges durante la dominazione spagnola. I protagonisti sono il patriota belga Mathéus con il suo vecchio carillon, sua figlia Béatrix innamorata di Wilhem. Mathéus concede a Wilhem la mano di sua figlia, ma il nipote di Mathéus Van Bruck e suo cugino Mésangère insinuano che un amante misterioso abbia baciato Béatrix e questo fatto crea confusione. La vicenda si conclude con la chiamata alla rivolta contro gli spagnoli e il salvataggio di Béatrix dai suoi intenti suicidi. Il Carillonneur de Bruges debuttò all'Opéra-Comique di Parigi il 20 febbraio 1852 e ricevette molti consensi di pubblico e di critica.[2]

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • La Mariage impossible, Théâtre de la Monnaie, Bruxelles 1833;
  • Sarah ou L'Orpheline de Glencoé, opera-comica, Parigi 1836;
  • L'An mil, Opéra-Comique, Parigi 1837;
  • Lady Melvil / Le Joallier de Saint-James, Théâtre de la Renaissance, Parigi 1838;
  • La Suisse à Trianon, Parigi 1838;
  • L'Eau merveilleuse, Théâtre de la Renaissance, Parigi 1839;
  • Les Travestissements, Parigi 1839;
  • Gille ravisseur, opera-comica, Parigi 1848;
  • Les Porcherons, opera-comica, Parigi 1850;
  • Bonsoir, monsieur Pantalon, opera-comica, Parigi 1851;
  • Le Carillonneur de Bruges, opera-comica, Parigi 1852;
  • Les Amours du diable, Théâtre Lyrique, Parigi 1853;
  • Le Chien du jardinier, opera-comica, Parigi 1855;
  • Voyage autour de ma chambre, Parigi 1859;
  • Le Joaillier de Saint-James, opera-comica in 3 atti, testi di Jules-Henri Vernoy de Saint-Georges e Adolphe de Leuven, Opéra-Comique, 1862;
  • La Chatte merveilleuse, Théâtre Lyrique, Parigi 1862;
  • Les Bégaiements d'amour, Parigi 1864;
  • Les Douze innocentes, opera-buffa, testi di Émile de Najac, musica d'Albert Grisar, Théâtre des Bouffes-parisiens, 1865;
  • Le Procès, 1867.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrea Della Corte e Guido M. Gatti, Dizionario di musica, Torino, Paravia, 1956, p. 276.
  2. ^ (NL) Grisar, Albert, su svm.be. URL consultato il 20 aprile 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A. Pougin, Albert Grisar, 1870.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN29723817 · ISNI (EN0000 0000 8214 2221 · LCCN (ENn83020564 · GND (DE116855274 · BNF (FRcb139495324 (data)