Aione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il principe longobardo, vedi Aione II di Benevento.

Aione (IX secolo886) è stato un arcivescovo italiano arcivescovo di Benevento e di Siponto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fratello del principe Adelchi, figlio di Radelchi I di Benevento e di Caretruda, di lui non si hanno notizie certe circa gli inizi del suo episcopato, la data viene discussa fra i vari storici ponendo come anno di inizio l'intervallo fra gli anni 840 e 853, e forse anche dopo ma la data non è successiva al 29 maggio 871.[1]

Diventato il XII vescovo di Siponto forse nell'879 concesse l'immunità dalla giurisdizione vescovile all'abate Pietro, del monastero di San Modesto situato a Benevento. La morte è confermata attraverso la cronaca di santa Sofia nell'anno 886.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bartolini, Le più antiche carte dell'Abbazia di San Modesto in Benevento, p. 8
  2. ^ Kehr, Italia Pont., vol. IX, p. 52.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • F. Grassi, I pastori della cattedra beneventana, Benevento,1969

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]