Agenzia di Malwa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Agenzia di Malwa
Agenzia dell'India britannica
British Raj Red Ensign.svg
Informazioni generali
Nome ufficiale Malwa Agency
Capoluogo Mandsaur
Altri capoluoghi Neemuch
Ratlam
Jaora
Superficie 31.000 km2 (1881)
Popolazione 1.511.324 (1881)
Dipendente da India britannica
Amministrazione
Forma amministrativa agenzia
Evoluzione storica
Inizio 1895
Causa Abolizione dell'Agenzia del Malwa Occidentale
Fine 1947
Causa Annessione all'India
Preceduto da Succeduto da
British Raj Red Ensign.svg Agenzia del Malwa Occidentale
British Raj Red Ensign.svg Agenzia di Bhopawar
Flag of India.svg India

L'Agenzia di Malwa (in inglese: Malwa Agency) era una agenzia dell'India britannica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Agenzia di Malwa venne costituita nel 1895 con gli stati principeschi della regione del Malwa settentrionale, formalmente sottoposta all'autorità dell'agente britannico ad Indore, e dopo l'abolizione dell'Agenzia del Malwa Occidentale che era stata una sotto-agenzia dell'Agenzia dell'India Centrale sino dal 1854.[1]

Gli Stati Dewas (Senior & Junior) vennero aggiunti all'Agenzia di Malwa nel 1907. Nel 1925 l'Agenzia di Malwa venne unita all'Agenzia di Bhopawar per formare l'Agenzia di Malwa e Bhopawar, rinominata poi nel 1927 in Agenzia degli Stati Meridionali e di Malwa. Gli Stati Dewas vennero trasferiti all'Agenzia di Bhopal nel 1931 e nel 1934 l'agenzia prese ancora una volta il nome di Agenzia di Malwa.

Dopo l'indipendenza indiana nel 1947, i governanti di questi stati entrarono tutti a far parte dell'Unione Indiana e si ritrovarono parte del nuovo stato di Madhya Bharat. Madhya Bharat venne unito per formare il Madhya Pradesh il 1 novembre 1956.

Stati principeschi[modifica | modifica wikitesto]

L'agenzia includeva i seguenti stati:

Salute states, in ordine di precedenza :

  • Jaora, titolo di Nawab, saluto ereditario con 13 colpi di cannone a salve
  • Ratlam, titolo di Maharaja, saluto ereditario con 11 colpi di cannone a salve (13 locali)
  • Jhabua, titolo di Raja, saluto ereditario con 11 colpi di cannone a salve
  • Sitamau, titolo di Raja, saluto ereditario con 11 colpi di cannone a salve
  • Sailana, titolo di Raja, saluto ereditario con 11 colpi di cannone a salve

Non-salute states:

L'agenzia comprendeva inoltre porzioni dello Stato di Gwalior, dello Stato di Indore, dello Stato di Tonk e degli Stati Dewas (Senior & Junior).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sir William Wilson Hunter. The Imperial Gazetteer of India. London: Trübner & co., 1885.