Sitamau (stato)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stato di Sitamau
Stato di Sitamau – BandieraStato di Sitamau - Stemma
Dati amministrativi
Nome ufficialeसीतामऊ रियासत; State of Sitamau
Lingue parlateindiano, inglese
CapitaleSitamau
Dipendente daRegno Unito dal 1819 al 1948
Politica
Forma di governoregno
Nascita1701
Fine1948
Territorio e popolazione
Massima estensione523 km2 nel 1901
Popolazione986.582 nel 1901
Economia
Valutarupia di Sitamau
Commerci conIndia britannica
Religione e società
Religioni preminentiinduismo
Religione di Statoinduismo
Religioni minoritarieislamismo, anglicanesimo, cattolicesimo
Classi socialipatrizi, clero, popolo
Sitamau-Khilchipur map.jpg
Evoluzione storica
Succeduto daIndia

Lo Stato di Sitamau fu uno stato principesco del subcontinente indiano, avente per capitale la città di Sitamau.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stato di Sitamau venne fondato nel 1701. Il 5 gennaio 1819 divenne un protettorato britannico.[1] Lo stato di Sitamau apparteneva all'Agenzia di Malwa ed ottenne 11 colpi di cannone a salve come saluto militare nelle occasioni ufficiali. I suoi regnanti erano imparentati con le famiglie regnanti di Ratlam e Sailana.

Governanti[modifica | modifica wikitesto]

I governanti dello stato di Jaora avevano il titolo di raja

Raja[modifica | modifica wikitesto]

  • 1701 - 1748 Kesho Das
  • 1748 - 1752 Gaj Singh
  • 1752 - 1802 Fateh Singh
  • 1802 - 1867 Raj Ram Singh I (m. 1867)
  • 1867 - 28 maggio 1885 Bhawani Singh (n. 1836 - m. 1885)
  • 8 dicembre 1885 - 1899 Bahadur Singh
  • 1899 - 9 maggio 1900 Shardul Singh
  • 11 maggio 1900 – 15 agosto 1947 Raj Ram Singh II (n. 1880 - m. 1967) (dall'11 dicembre 1911, Sir Raj Ram Singh II)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Hunter, William Wilson, Sir, et al. (1908). Imperial Gazetteer of India, 1908-1931; Clarendon Press, Oxford.
  • Markovits, Claude (ed.) (2004). A History of Modern India: 1480-1950. Anthem Press, London.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN242268358 · WorldCat Identities (ENviaf-242268358
  Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'India