Adalberone di Eppenstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Adalberone (980 circa – Ebersberg, 29 novembre 1039), chiamato anche Alberto il Vecchio o Albertone[1], è stato duca di Carinzia e marchese di Verona (allora comprendente anche la marca istriana) dal 1011 al 1035.

Fu nominato duca da Enrico II nel 1011 alla morte di Corrado I, a discapito dei discendenti di quest'ultimo: per questo l'imperatore Corrado II gli mandò nel 1027 contro il patriarca di Aquileia Poppone. Nonostante ciò, la resistenza esercitata da alcuni signori e dal figlio di Corrado, nonché futuro imperatore, Enrico III, lo depose come traditore nel 1035 alla dieta di Bamberga, concedendo la Carinzia al cugino Corrado II.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il ducato di Carinzia o Carantania: dal 976 al 1040 - Annali storici in: Istria - Storia, Arte, Cultura. Dario Alberi. LINT
Controllo di autoritàVIAF: (EN81175968 · GND: (DE136910157 · CERL: cnp01159296
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie