400 a.C.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il 400 a.C. (CD a.C. in numeri romani) è un anno del IV secolo a.C.

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

  • Grecia
  • Rivolta della Ionia e intervento armato di Sparta.
    • Il satrapo Tissaferne esige la sottomissione delle città ioniche e mette sotto assedio Cuma eolica. I Greci d'Asia si appellano a Sparta ,che invia un esercito di 5000 uomini, rinforzato da 5000 reduci dalla ritirata dei Diecimila di Senofonte (raccontata nell'Anabasi). Gli Spartani non ottengono risultati soddisfacenti, pur cercando di approfittare dei dissensi tra Tissaferne e Farnabazo, e nel 395 a.C. devono rientrare in Grecia.
  • Europa
    • Risale a quest'epoca la costruzione di un forte sul colle di Maiden Castle in Inghilterra.
    • I Celti si stabiliscono nell'Italia del nord. Secondo la tradizione storica antica, 300.000 Celti si sarebbero messi in movimento dall'Europa centrale nel corso di un ver sacrum, sacra emigrazione di una parte della popolazione assegnata alla colonizzazione di nuovi territori.
    • A Clusium (Chiusi) avviene il primo scontro tra Romani e Celti (Galli).

Nati[modifica | modifica wikitesto]


Morti[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]