210 mm M1939

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
210 mm M1939
Br-17
Br-17 gun.jpg
Un Br-17 al Museo di artiglieria di San Pietroburgo
Tipocannone pesante da assedio
OrigineCecoslovacchia Cecoslovacchia
Impiego
UtilizzatoriURSSArmata rossa
ConflittiSeconda guerra mondiale
Produzione
ProgettistaŠkoda
CostruttoreŠkoda
Date di produzione1940-1941
Descrizione
Peso43 218 kg
Lunghezza canna10,058 m
Calibro210 mm
Peso proiettile134,8 kg
Azionamentootturatore a vite interrotta
Cadenza di tiro1 colpo/3 min
Velocità alla volata800 m/s
Gittata massima29 360 m
Elevazione-6°/+50°
Angolo di tiro22°
voci di armi d'artiglieria presenti su Wikipedia

Il 210 mm M1939 (Br-17) (in russo: 210-мм пушка образца 1939 года (Бр-17)) era un cannone pesante d'assedio cecoslovacco usato dai sovietici durante la seconda guerra mondiale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'occupazione della Cecoslovacchia nel marzo 1939, i tedeschi presero il controllo delle officine Škoda, che stavano sviluppando questo pezzo ed il corrispondente obice da 305 mm. Come risultato del Patto Molotov-Ribbentrop, i tedeschi vendettero entrambi i progetti all'Unione Sovietica. Non è completamente chiaro se Škoda produsse realmente i pezzi o si limitò a consegnare i progetti. In ogni caso, furono prodotti pochissimi pezzi, tanto che non ne esiste traccia nei cataloghi tedeschi di materiale di preda bellica dopo l'Operazione Barbarossa. Il pezzo impiegava lo stesso affusto dell'obice 305 mm M1939 (Br-18), la stessa piattaforma di tiro e lo stesso meccanismo di controllo. Veniva trasportato scomposto in tre carichi.

Munizionamento[modifica | modifica wikitesto]

Munizionamento per pezzi con rigatura "profonda"[1]
Tipo Modello Peso, kg Peso HE, kg Velocità alla volata, m/s Gittata, m
HE 53-F-643 133 - 800 28.650

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chamberlain, Peter & Gander, Terry. Heavy Artillery. New York: Arco, 1975 ISBN 0-668-03898-5

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]