William Fielding Ogburn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

William Fielding Ogburn (Butler, 29 giugno 1886Tallahassee, 27 aprile 1959) è stato un sociologo statunitense.

È stato docente all'Università di Chicago e direttore del Journal of the American Statistical Association. È noto soprattutto per il volume Social Change with Respect to Culture and Original Nature del 1922, in cui ha presentato la teoria del "ritardo culturale" (cultural lag).

Secondo tale teoria, esiste uno squilibrio tra la cultura materiale e quella non materiale: la prima si sviluppa più rapidamente della seconda, così che la cultura non materiale (ideologia, religione valori) è costretta ad adattarsi ad essa, configurandosi appunto come "cultura adattiva".

Ogburn ritiene anche che vi sia uno squilibrio tra i mutamenti biologici e i mutamenti culturali. Mentre i primi sono lentissimi (la struttura psicofisica dell'uomo è quasi immutata nei millenni), i secondi sono molto rapidi. Vi è quindi uno squilibrio tra la natura biologica e l'espressione culturale dell'uomo, che diviene più profondo in seguito ad ogni nuova conquista della scienza e della tecnica.

Controllo di autorità VIAF: 22205983 LCCN: n50029677