WaterAid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

WaterAid è un'organizzazione no-profit internazionale che si prefigge di sostenere la popolazione dei paesi del Terzo Mondo nella lotta al contagio derivante dall'uso di acqua contaminata e alla sensibilizzazione dei governi circa questo problema e sulle politiche sanitarie adottabili.

L'organizzazione opera in 27 paesi in tutto il mondo, soprattutto dell'Africa, dell'Asia e del centro America[1].

Ha sede a Londra ed è stata fondata il 21 luglio 1981. Opera, in partnership con associazioni locali, in quindici stati africani e asiatici, assistendo le comunità povere nella costruzione di riserve di acqua potabile e latrine.

WaterAid prende parte al programma Make Poverty History.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ WaterAid opera in 27 paesi

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]