Virupaksha Raya II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Virupaksha Raya II (1465-1485) fu un rajah (imperatore) dell’Impero Vijayanagara (localizzato nell’India meridionale), appartenente alla dinastia Sangama.

Virupaksha Raya II salì al trono successivamente allo zio, Mallikarjuna Raya, che aveva guidato un governo debole e corrotto, continuamente insidiato e sconfitto dai nemici dell’Impero. Ma nemmeno Virupaksha Raya II fu migliore del suo predecessore. Durante tutto il suo regno, Virupaksha dovette far fronte alle ribellioni dei nobili e degli ufficiali e un numero crescente di nemici iniziarono ad invadere il regno indebolito. Fu durante questo periodo che Virupaksha Raya II perse la costa di Konkan (tra cui Goa, Chaul, e Dabul) nel 1470 ad opera del Primo Ministro Mahamud Gawan del regno Bahamani, che era stato inviato a conquistare la regione dal sultano Muhammad Shah III.

Virupaksha divenne sempre più impopolare e molte province imperiali iniziarono a ribellarsi. Virupaksha morì per mano del suo stesso figlio, Praudha Raya, nel 1485. Ma nemmeno Praudha Raya fu in grado di salvare il regno, e un generale in grado Saluva narasimha assunse il controllo dell'Impero Vijayanagara nel 1485 riuscendo a risollevarlo, anche se questo cambiamento di potere segnò la fine della Dinastia Sangama e l'inizio della Dinastia Saluva.

Predecessore Impero Vijayanagara Successore
Mallikarjuna Raya 1465 - 1485 Praudha Raya
India Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di India