Valvola di Tebesio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valvola di Tebesio
Gray493.png
Veduta dell'interno dell'atrio destro dopo asportazione della parete laterale
Anatomia del Gray subject #138 531

La valvola di Tebesio è una piega semicircolare dell'endocardio dell'atrio destro, che aggetta nell'ostio del seno coronarico.

La valvola presenta dimensioni estremamente variabili e può persino essere assente.[1] Può prevenire il reflusso di sangue nel seno coronarico durante la sistole atriale e può anche essere completa e cribriforme, ovvero perforata, permettendo in tal modo il flusso di sangue ma impedendo l'incannulazione del vaso.

Il nome si deve a Adam Christian Thebesius.[2][3][4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ P. Felle, J. G. Bannigan. Anatomy of the valve of the coronary sinus (thebesian valve). Clinical Anatomy. Vol. 7 (1), 10-12. Abstract
  2. ^ (EN) Ole Daniel Enersen, Valvola di Tebesio in Who Named It?.
  3. ^ A. C. Thebesius. Disputatio medica inauguralis de circulo sanguinis in corde. Doctoral dissertation, Leiden, 1708.
  4. ^ Loukas M, Clarke P, Tubbs RS, Kolbinger W, Adam Christian Thebesius, a historical perspective in International Journal of Cardiology, vol. 129, 2007, p. 138. DOI:10.1016/j.ijcard.2007.06.048, PMID 17692957.