The Werewolf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Werewolf
Titolo originale The Werewolf
Paese di produzione USA, Canada
Anno 1913
Durata 18 min
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere orrore
Regia Henry MacRae
Sceneggiatura Ruth Ann Baldwin
Casa di produzione Bison Motion Pictures (con il nome 101-Bison) e dalla Universal Film Manufacturing Company (Universal Bison 101 Brand)
Distribuzione (Italia) Universal Studios
Interpreti e personaggi

The Werewolf è un cortometraggio muto del 1913 di Henry MacRae. È considerato un film perduto[1], tutte le stampe si suppone siano andate distrutte in un incendio nel 1924[2].

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una donna Navajo diventa una strega credendo erroneamente che suo marito l'abbia abbandonata. Insegna la stessa capacità a sua figlia Watuma, che si trasforma in un lupo, al fine di effettuare vendetta contro gli invasori, i coloni bianchi. Poi, 100 anni dopo la sua morte, Watuma torna dalla morte per uccidere di nuovo.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu prodotto dalla Bison Motion Pictures (con il nome 101-Bison) e dalla Universal Film Manufacturing Company (Universal Bison 101 Brand).

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Distribuito dall'Universal Film Manufacturing Company, il film - un cortometraggio di 18 minuti - uscì nelle sale cinematografiche USA il 13 dicembre 1913.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Silent Era
  2. ^ Clive Hirschhorn, The Universal Story

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Clive Hirschhorn, The Universal Story, Octopus Books - London, 1983 ISBN 0-7064-1873-5

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema