Testo argomentativo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Si chiama argomentativo un testo il cui l'autore espone la propria tesi (cioè la propria opinione) riguardo a una certa questione e la sostiene attraverso una catena di ragionamenti legati tra loro e sostenuti da dati. Lo scopo è quello di persuadere, di convincere gli altri che l'idea sostenuta è giusta e degna di credibilità. Nel caso siano presenti opinioni contrarie, lo scopo del tutto è quello di convincere, oltre che della validità della tesi, della falsità o dell'imprecisione dell'antitesi. In pratica si cerca di contrastare le opinioni contrarie alla tesi stessa.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Si parte da un ma in discussione, e si enuncia una tesi, cioè l'idea sostenuta dallo scrivente. Successivamente si espongono degli argomenti a sostegno della propria tesi e li si elaborano nel dettaglio. Solitamente si riporta una antitesi, o diverse tesi contrarie, cioè l'esatto opposto di chi la pensa come chi scrive. Si scrivono poi gli argomenti a favore dell'antitesi che si vogliono confutare, cioè "smontare". Infine si traggono le conclusioni che possano riassumere gli elementi in favore della tesi e/o contro l'antìtesi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Linguistica