Sindrome di Terson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Sindrome di Terson
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 379.23
ICD-10 (EN) H43.1

La sindrome di Terson è il verificarsi di una emorragia nel corpo vitreo dell'occhio umano, in associazione con una emorragia subaracnoidea. L'emorragia del vitreo dell'occhio può verificarsi anche in associazione con emorragia intracranica e aumento della pressione intracranica[1].

Nell' emorragia subaracnoidea, il 13% dei pazienti è affetto dalla sindrome Terson che comporta un rischio di prognosi infausta notevolmente aumentato[2].

Il primo studio è stato effettuato dal medico oculista tedesco Moritz Litten nel 1881[3]. Tuttavia il nome dell'oculista francese Albert Terson è più comunemente associato con la condizione dopo una sua relazione del 1900[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Medele RJ, Stummer W, Mueller AJ, Steiger HJ, Reulen HJ, Terson's syndrome in subarachnoid hemorrhage and severe brain injury accompanied by acutely raised intracranial pressure (PDF) in J. Neurosurg., vol. 88, nº 5, 1998, pp. 851–4, DOI:10.3171/foc.2001.11.4.3, PMID 9576253.
  2. ^ McCarron MO, Alberts MJ, McCarron P, A systematic review of Terson's syndrome: frequency and prognosis after subarachnoid haemorrhage in J. Neurol. Neurosurg. Psychiatr., vol. 75, nº 3, 2004, pp. 491–3, DOI:10.1136/jnnp.2003.016816, PMC 1738971, PMID 14966173.
  3. ^ Litten M, Ueber Einige vom Allgemein-Klinischen Standpunkt aus Interessante Augenveränderungen in Berl Klin Wochenschr, vol. 18, 1881, pp. 23–7.
  4. ^ Terson A, De l'hémorrhagie dans le corps vitre au cours de l'hémorrhagie cerebrale in Clin Ophthalmol, vol. 6, 1900, pp. 309–12.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina