Sabrage

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sabrage su una bottiglia di Champagne.

Il Sabrage è una tecnica per aprire le bottiglie di champagne con una sciabola (sabre in francese),[1] usata solitamente come cerimoniale. La sciabola viene fatta scivolare lungo il corpo della bottiglia verso il collo. La forza della lama che colpisce il labbro del collo è sufficiente per rompere il vetro e separare di netto il collo dal collare che, insieme con il tappo, viene sparato via.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Questa pratica è divenuta popolare nella Francia napoleonica quando l'esercito visitava i domini aristocratici appartenenti all'impero. Il periodo è subito dopo la Rivoluzione francese e la sciabola era l'arma d'elezione della cavalleria leggera dell'esercito, gli ussari. Viste le numerose vittorie ottenute dall'esercito, vi furono molti festeggiamenti, durante i quali era prassi aprire le bottiglie con un mezzo comodo e facilmente reperibile. Pare che durante uno di questi festeggiamenti Napoleone stesso disse «Champagne! Nella vittoria è un merito; nella sconfitta una necessità.»[2] incoraggiandone così l'uso e la pratica.

Sciabola da Sabrage[modifica | modifica sorgente]

Una sciabola da Sabrage in vendita

La sciabola da Sabrage (sabre à Champagne) è uno strumento appositamente creato per il sabrage. Alcune sciabole hanno lame molto corte, di 30 centimetri (12 in) circa[3] e somigliano più a lunghi coltelli, mentre altre hanno lame più lunghe.[4] Le lame sono totalmente senza filo e senza punta in quanto il sabrage avviene per l'impatto della lama sul labbro, e non per la sua capacità di tagliare.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Amy Ma, Wine 101: The Art of Sabering in The Wall Street Journal, 27 ottobre 2010.
  2. ^ Champagne Quotes and Quotations
  3. ^ a b Sabre à Champagne Selection, SabreaChampagne.Com. URL consultato il 29 dicembre 2010.
  4. ^ WKC Champagne Sword, WKC. URL consultato il 29 dicembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]